HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Il credito alle imprese dopo la crisi -…
Loading...

Il credito alle imprese dopo la crisi - Politiche e strumenti di dialogo…

by Giacomo De Laurentis

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
113,689,591NoneNone
Recently added byadeimf

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

La crisi esplosa nel 2008 ha determinato profondi e irreversibili cambiamenti che richiedono di reimpostare integralmente i rapporti banca-impresa. Anche Basilea 3 non va considerata soltanto una regolamentazione: essa è un’epoca. Per la banca, la nuova centralità strategica del cliente-impresa e l’aumentato tasso d’intensità di capitale dei prestiti impongono di modificare le politiche creditizie, il contenuto e l’uso dei rating, le competenze professionali. Per le imprese, e soprattutto per le Pmi che rappresentano il cuore del nostro sistema produttivo, il nuovo contesto richiede una gestione molto più moderna delle relazioni con i finanziatori.
Il volume offre una visione integrata delle innovazioni nelle politiche e negli strumenti di dialogo banca-impresa ormai indispensabili. Innanzitutto, si costruiscono i nessi tra il nuovo scenario economico-finanziario e le competenze che divengono necessarie per gestire il dialogo.
I trend evolutivi di fondo (deregolamentazione, globalizzazione e integrazione, ri-regolamentazione) e lo sviluppo del Credit Risk Management fanno emergere aspetti strategici e regolamentari da gestire, modifiche da apportare ai rating interni, fabbisogni di metodologie e di competenze.

Tra queste ultime, è critica l’analisi finanziaria d’impresa, a un tempo strumento decisionale e forma di comunicazione. Il diffuso utilizzo in banca dei bilanci riclassificati secondo l’impostazione della Centrale dei Bilanci suggerisce di farne un punto di riferimento anche per le imprese. Nel volume, si imposta su questi schemi l’analisi finanziaria 2.0, mirata ad aumentare contemporaneamente il livello di strutturazione, semplicità ed efficacia del processo. Essa trova completamento nella previsione finanziaria, strumento formidabile per identificare le variabili critiche delle performance aziendali, esporre l’impresa a stress test per misurarne la resilienza ad andamenti avversi, comprendere gli spazi di manovra a disposizione del management.

Il Programma di Analisi e Previsione Finanziaria Forecast (software utilizzato operativamente da imprese e banche, e da anni adoperato a fini didattici in Sda Bocconi) è applicato al Case Study Dm, per evidenziare come impostare e come leggere gli impatti sul futuro dell’impresa di singoli fattori (sensitivity analysis) o di un insieme organizzato di fattori (scenario analysis). Il Case Study è articolato in modo tale da consentire, ad ogni passo, un’auto-valutazione delle proprie competenze finanziarie. Report più analitici del Programma Forecast relativi alle analisi discusse nel volume sono disponibili all’indirizzo web www.abicloud.it/casestudycreditoalleimprese.
  adeimf | Nov 29, 2011 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Popular covers

Rating

Average: No ratings.

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 125,328,947 books! | Top bar: Always visible