HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Das Monster von Florenz by Michele Giuttari
Loading...

Das Monster von Florenz

by Michele Giuttari

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
201515,329 (4.25)None

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

dalla Conclusione
"Ma quella verità cui sono faticosamente giunto, e che le vittime prima e il pubblico poi mi hanno chiesto a voce alta e chiara e sempre con maggiore insistenza, ora è patrimonio di tutti"

Eh! In realtà no!....
Per quanto abbia letto voracemente il libro ed abbia seguito il caso fin dagli anni '80 mi sarebbe piaciuto che Giuttari, anche se non è propriamente il suo lavoro ma del PM - lui fa l'inquirente - visto anche che ha deciso di scriverci un libro, avesse avuto in finale il "coraggio" di ricapitolare seriamente tutto e di dirci "chi", "come" e, soprattutto "perché". Un libro non è un documento ufficiale, avrebbe potuto sbilanciarsi a dirci chiaro e tondo cosa ne pensa chiaramente, che idee si è fatto, a prescindere dalle risultanze oggettive e documentate e trasmesse ai suoi superiori per i seguiti di competenza.
Il "chi" è vero che ci è ormai chiaro, per lo meno a coloro che hanno deciso di schierarsi per la sua teoria, sul "come" un po' traballiamo... e il "perché" poi... siamo bel lontani dal saperlo. Se non avessi letto anche "Un amore all'inferno" di Cugia davvero mi mancherebbe un bel pezzo e sì che, come ripeto, ricordo molto bene i casi e la trattazione che ebbero in tv e sui media in genere.

Quel che più sconcerta è quel che è venuto fuori sulla "piccola Italia quotidiana" degli anni '80, pagine che sembrano un romanzo e che ti devi costringere a ricordare che non lo sono, che sono cronache di quegli anni e di quel mondo, di quelle realtà brutali dove prendere la corriera la domenica pomeriggio e andare a in gruppo a puttane nel vicino capoluogo era lo svago settimanale, dove stuprare mogli, figlie e vicine di casa sembrava la norma, dove ricattare e ammazzare chi ti si metteva di traverso era ovvio.
  ShanaPat | Jul 14, 2012 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Swap Ebooks Audio
5 wanted

Popular covers

Rating

Average: (4.25)
0.5
1
1.5
2
2.5
3
3.5
4 1
4.5 1
5

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 119,567,917 books! | Top bar: Always visible