HomeGroupsTalkZeitgeist
Arrr! (Celebrate International Talk Like a Pirate Day)
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Never Sky by Veronica Rossi
Loading...

Never Sky (edition 2012)

by Veronica Rossi

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
212,551,640 (4)None
Member:blake16
Title:Never Sky
Authors:Veronica Rossi
Info:Sonzogno (2012), Hardcover
Collections:Your library
Rating:****
Tags:None

Work details

Never Sky by Veronica Rossi

Recently added byFelicetu6, blake16

No tags.

None

None

None.

Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

La vita nella Biosfera è una vita sicura, tranquilla, una vita fittizia fatta di proiezioni e ologrammi.
Una vita lontana anni luce dalle malattie, dove il dolore è solo qualcosa di appena percepito, dove i suoi abitanti vivono i loro giorni allegri e in armonia tra di loro.
Una vita lunga dove è impossibile invecchiare.
E poi c’è il Fuori chiamato Never Sky, un cielo selvaggio minacciato dal continuo attacco delle tempeste di Etere.
Vivere sotto questo cielo e impossibile e impensabile…
Per questo nacquero le biosfere, per dare rifugio agli abitanti della Terra quando il pianeta è collassato. Bisognava creare un posto sicuro dove poter ristabilire una vita sicura e lontana dalla Fucina della Morte.
Ma non tutti entrarono a far parte del sistema delle biosfere e così resistettero a Never Sky, lottando in continuazione per la propria vita…
Essi sono dei selvaggi assetati di sangue per gli abitanti di Reverie, una delle supertecnologiche biosfere.
Ma presto Aria, giovane abitante di Reverie, scoprirà a proprie spese che la vita nella biosfera non è così facile come sembra… la natura umana non può essere tenuta per sempre sotto controllo.
Accusata ingiustamente per colpe non sue, Aria verrà portata via da Reverie e buttata tra le “fauci” della Fucina della Morte.
Ma quando tutto sembrerà perduto, quando ormai crede che la sua vita sia arrivata alla fine, sarà grazie all’aiuto improbabile di un Outsider, Perry, “un selvaggio” per Aria, che quest’ultima riuscirà a sopravvivere a Never Sky… e a capire per la prima volta cosa vuol dire vivere veramente, cosa vuol dire sentirsi vivi… cosa vuol dire amare.

E rieccomi qui a recensire l’ennesimo distopico dell’anno.
“Never Sky” mi è piaciuto, questo sì, non per nulla ho dato quattro stelline, ma…
Avete notato che ultimamente do a tutti i libri di questo genere sempre quattro stelline?
Ebbene, ho capito che se continuo a paragonarli ad un libro in particolare, a idealizzarli, a pensare “Be’, chissà forse questo libro è bello tanto quanto Schegge di me”, non mi potranno mai e poi soddisfare appieno.
Già perché un libro che mi è strapiaciuto e che tengo come metro di paragone con tutti gli altri distopici è appunto “Schegge di me” di Taheref Mafi e purtroppo fino ad ora tra tutti i libri che ho letto del genere, pubblicati sia prima che dopo, non ce n’è stato solo uno che abbia retto il paragone.
E aimè, “Never Sky” non è da meno.
Questo è un problema mio, però ci tenevo a farvelo presente e farvi capire quando io sia influenzata dal romanzo della Mafi e di conseguenza quanto posso essere poco obiettiva.
Ma ci proverò comunque.
Dicevo, “Never Sky” mi è piaciuto. Anche se all’inizio sembra che possa avere qualcosa in comune con altri distopici, procedendo con la lettura la trama prende una strada tutta sua che le dà quel tocco di originalità che piace sempre al lettore.
È una storia ben narrata e anche ben congeniata, con degli scenari davvero fantastici che per la loro descrizione minuziosa e accurata è come se il lettore fosse catapultato in quei luoghi vivendo sulla propria pelle le sensazioni dei nostri protagonisti.
Aria e Perry si alternano nei vari capitoli affidando la narrazione della loro storia ad una terza persona: ed è in modo impersonale – prerogativa narrativa della terza persona -, che noi veniamo a conoscenza del loro vissuto, delle loro paure, sentimenti, e così via.
Be’, aldilà della terza persona – che a me non si confà appieno perché sento i personaggi lontani e distaccati – devo dire che la narrazione è abbastanza fruibile, è un libro che si legge facilmente e che difficilmente annoia e secondo me questo dipende dal fatto che lo scenario narrativo cambia in continuazione.
Infatti, abbiamo una prima parte che si svolge all’interno di Reverie, quindi veniamo a conoscenza del sistema delle supertecnologiche biosfere, come funzionano e del tenore di vita al loro interno e quando il lettore comincia a stufarsi di esse, ecco che Veronica Rossi cambia totalmente ambientazione dandoci un quadro preciso di quello che avviene al di fuori delle biosfere, com’è vivere all’aperto in stretto contatto con la natura impervia e selvaggia.
E anche quando la scena si sposta totalmente all’esterno, l’autrice ci catapulta in continuazione in paesaggi sempre diversi che cambiano man mano che i due protagonisti procedono nel loro viaggio.
La dinamicità è il punto di forza di questo romanzo
Anche i nostri personaggi non sono statici: vediamo come tanto Aria quanto Perry cambiamo, mutano, maturano sotto i nostri occhi. Nel caso di Aria è una maturazione vera e propria: da ragazzina quasi viziata diventa una donna a tutti gli effetti, cambiamento che ha inizio con l’arrivo del primo ciclo mestruale, e che continua man mano che le vicissitudini aumentano così come la vicinanza di Perry.
Aria subirà un cambiamento così radicale tanto da arrivare ad apprezzare la vita pericolosa che la natura selvaggia di Never Sky le riserva, ad apprezzare anche quel cielo selvaggio e mutevole, a gioire delle piccole cose, semplici e normali e per questo per lei tanto speciali…

“Never Sky” è un romanzo che parla di un’avventura.
Un’avventura nel mondo, un’avventura tra paesaggi sempre mutevoli, ma è anche un’avventura alla scoperta della vita, alla scoperta della conoscenza e della crescita.

CONSIGLIATO!!!


NOTA A MARGINE: che culo per una donna vivere nelle biosfere, pensate non le viene neanche il ciclo mestruale!!!

MIA RECENSIONE ANCHE SU "LASCIAMI LEGGERE":
http://lasciamileggere.blogspot.com/2012/11/recensione-never-sky-sotto-un-cielo.... ( )
  blake16 | Nov 20, 2012 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Swap Ebooks Audio
1 pay

Popular covers

Rating

Average: (4)
0.5
1
1.5
2
2.5
3
3.5
4 1
4.5
5

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

Help/FAQs | About | Privacy/Terms | Blog | Contact | LibraryThing.com | APIs | WikiThing | Common Knowledge | Legacy Libraries | Early Reviewers | 92,699,683 books! | Top bar: Always visible