HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Felicita Colombo by Giuseppe Adami
Loading...

Felicita Colombo

by Giuseppe Adami

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
113,689,591NoneNone
Recently added bygianoulinetti

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

La commedia nacque da una frase buttata lì da Dina Galli a Giuseppe Adami: "Il mio sogno sarebbe quello di fare la bottegaia avere un bel negozio, troneggiare alla cassa, essere a contatto con una folla pittoresca di clienti, discutere di merci e di prezzi, mi divertirebbe di più che faticare tutte le sere recitando". Era un discorso sincero che si impresse nella testa di Giuseppe Adami e che lo spinse a vederla e pensarla bottegaia. Fu così che nel 1935 debuttò con Dina Galli, al Teatro Politeama di Como "Felicita Colombo" ricca e intraprendente salumiera milanese. Di che cosa può essere capace una madre per difendere la felicità della sua unica figlia? Se la madre in questione può essere capace di tutto, specialmente quando a minacciare questa felicità è un nobile decaduto che ha sperperato il patrimonio di famiglia tra il vizio del gioco e il suo amore per le facili sottane. "Di tutto": queste due parole sono il compendio di Felicita Colombo, una straordinaria combinazione di forti sentimenti e sano umorismo. La protagonista è una donna forte, decisa, una saggia e popolaresca bottegaia piena di buon cuore di buon senso, ma che dietro una apparente severità cela una grande dolcezza e amore verso il prossimo.
Con Rosetta, la sua unica figlia, fidanzata e prossima alle nozze, ha un rapporto di grande amore e complicità. Quando la ragazza le confessa in lacrime che il suo futuro suocero si oppone alle nozze per banali motivi di rango, Felicita benchè ferita nell'orgoglio, non si dà per vinta e con il buon senso e la scaltrezza di una popolana, riesce non solo a ridurre l'uomo alla ragione, ma soprattutto a salvare il suo lavoro, la sua unica fonte di distrazione, la sua gioia, in una parola, il senso stesso della sua vita.
  gianoulinetti | Oct 11, 2013 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Swap Ebooks Audio

Popular covers

Rating

Average: No ratings.

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

You are using the new servers! | About | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 117,144,027 books! | Top bar: Always visible