HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Il generale Alfredo Dallolio : la…
Loading...

Il generale Alfredo Dallolio : la mobilitazione industriale dal 1915 al…

by Antonio Assenza

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
113,689,591 (4)None
Recently added byBiblioLorenzoLodi

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

L'opera rivisita la storia militare italiana sotto il profilo dell'innovazione tecnologica avvalendosi dell'operato del Gen. Dallolio, suo artefice, raffrontando lo sviluppo industriale prodotto dai due conflitti mondiali a partire dal 4 maggio 1911 (data della sua nomina a Direttore Generale di Artiglieria e Genio) sino al 31 agosto 1939 quando, ormai ottantaseienne, venivano accettate le sue dimissioni da Commissario Generale per le Fabbricazioni di Guerra da Mussolini del quale non condivideva la politica filo-germanica. Emerge, gradatamente, la figura dell'« Uomo Dallolio», organizzatore globale, aperto al futuro, precursore dei tempi anche nella sociologia del lavoro, pioniere in diversi campi pur essendo conservatore di alcune tradizioni, portatore della religione del «dovere» sino a divenire «cireneo» dei problemi nazionali. La ricerca è articolata secondo le tappe fondamentali dell' operato del Dallolio:
-gli anni precedenti la 1 A Guerra mondiale,
-la vigilia della 1 A Guerra mondiale,
-il Sottosegretariato (poi Ministero) delle
Armi e Munizioni, -la Mobilitazione Industriale da lui creata, -le implicazioni di Caporetto, -il contrasto Nitti-Dallolio, -il dopoguerra, -il COGEFAC, -i condizionamenti politici, economici, sul-
l'industria militare.

Indice: Cap. 1 Gli anni dedicati alla difesa della frontiera nord-orientale e della piazzaforte di Venezia; Cap. 2 Gli anni da Direttore Generale dell' Artiglieria e Genio e la campagna di Libia; Cap.3 La comparsa di un nuovo mezzo: l'aeroplano; Cap. 4 Entrano in scena i «tanks»; Cap.5 Il traino delle artiglierie passava dal cavallo al cavallo-vapore; Cap.6 La posizione di Dallolio nei confronti della Triplice Alleanza; Cap.7 «Maestà il giuramento non comprende di essere comandato a fare il Ministro della Guerra» e la confusa situazione politico-istituzionale; Cap.8 I dubbi di Dallolio sulla preparazione dell'Italia; Cap.9 Un primo dilemma: contro l'Austria o la Francia?; Cap. lO L'incomunicabilità tra i Vertici politici e quelli militari; Cap. Il Un secondo dilemma: industria privata o militare?; Cap. 12 La nascita del Sottosegretariato (poi Ministero) per le Armi e Munizioni; Cap. 13 Gli anni da Sottosegretario (poi Ministro) per le Armi e le Munizioni; Cap. 14 La Missione Militare Italiana del Generale Tozzi a New York ; Cap. 15 Le «lotte» sostenute da Dallolio; Cap. 16 Le «lotte» sotterranee contro Dallolio; Cap. 17 Le prime dimissioni di Dallolio (poi rientrate) da Sottosegretario di Stato; Cap. 18 La Mobilitazione Industriale creata da Dallolio: Organi Centrale e periferici; Cap. 19 La Mobilitazione Industriale: funzionamento generale e ripercussioni sulla struttura produttiva; Cap. 20 La sostituzione della manodopera maschile con quella femminile; Cap. 21 La sn1obilitazione al termine della guerra; Cap. 22 L'Ufficio Storiografico della Mobilitazione Industriale e il tentativo di indagine sociologica ante litteram sulla n1anodopera femminile; Cap. 23 Altre categorie di manodopera e il conseguente problema disciplinare; Cap. 24 I risultati della Mobilitazione Industriale; Cap. 25 Turbative alla produzione bellica: sommosse, imboscamenti, esonerazioni e agitazioni operaie; Cap. 26 Pagine oscure di guerra clandestina: attentati e sabotaggi contro le industrie e le ferrovie italiane; Cap. 27 La deficienza di carbone; Cap. 28 La deficienza dei trasporti in Italia e loro disfunzioni; Cap. 29 La mancanza del grano e della carne; Cap. 30 I dispiaceri causati a Dallolio dal porto di Genova; Cap. 31 Caporetto; Cap. 32 L'attività di Dallolio per il ripianamento delle perdite all'indomani di Caporetto; Cap. 33 Do ut des: cannoni francesi in cambio di operai italiani; Cap. 34 Dallolio e alcune precisazioni sull' avvicendamento di Cadorna; Cap. 35 Il profugato; Cap.36 Dallolio nella difesa delle opere d'arte di Venezia; Cap.37 Dallolio nei Prestiti Nazionali e nell'assistenza agli orfani di guerra e ai profughi del Veneto; Cap.38 Il rapporto di Dallolio con l'Ansaldo; Cap.39 Il contrasto Nitti-Dallolio; Cap.40 Le seconde dimissioni di Dallolio (quelle da Ministro per le Armi e Munizioni)
Cap. 41 L'incarico di Ispettore Generale dell' Artiglieria; Cap.42 Dallolio membro della Commissione d'Inchiesta in Asia Minore; Cap.43 La cessazione di Dallolio dal servizio militare attivo; Cap.44 Gli incarichi sgraditi continuavano a piovere su Dallolio: l'indagine sulla Regia Guardia; Cap.45 «A me i dividendi lauti non fanno gola»; Cap.46 Il COGEFAG; Cap.47 Le apprensioni di Dallolio per l'impreparazione dell'Italia
Cap.48 Le terze dimissioni di Dallolio (quelle da responsabile del COGEFAG); Cap.49 L'ingegner Rocca dell' Ansaldo negli Anni '40: una rivalutazione del pensiero di Dallolio? operato; Cap.50 Il compenso a Dallolio per il lavoro svolto: due Commissioni di inchiesta sul suo; Cap.51 Dallolio «politico» ;Cap.52 Un cenno conclusivo; Cap.53 Il crepuscolo di Dallolio ( )
  BiblioLorenzoLodi | May 28, 2015 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Nei mesi di novembre e dicembre 1880, dopo avervi effettuato un'apposita ricognizione, il Comitato di Stato Maggiore Generale aveva ravvisato l'opportunità di assumere la linea del Piave come linea di schieramento, ed eventualmente di prima difesa nel caso fosse stato necessario radunare l'esercito alla frontiera orientale, e quindi rafforzarla con opere permanenti.
Quotations
Last words
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
(Click to show. Warning: May contain spoilers.)
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Original language
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Swap Ebooks Audio

Popular covers

Rating

Average: (4)
0.5
1
1.5
2
2.5
3
3.5
4 1
4.5
5

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 119,613,248 books! | Top bar: Always visible