HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

La riscossa. Dal 25 luglio alla liberazione…
Loading...

La riscossa. Dal 25 luglio alla liberazione

by Raffaele Cadorna

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
411,664,912 (4)None

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

Mi sono deciso a rompere gli ozi campagnoli del pensionato ed a scrivere la narrazione dei fatti ai quali ho preso parte nel tragico periodo 1943-45 per offrire il mio sia pure modesto contributo a quelli che scriveranno la storia di quel periodo fortunoso.
Sono sempre stato convinto che la Storia è realmente maestra della vita, quando sia scritta con obiettività, cioè senza retorica e senza scopi propagandistici.
Sono anche persuaso che, se avessimo meglio scritto e meglio studiato la recente storia d' Italia, per esempio quella del conflitto 1915-18, avremmo evitato molti errori che ci furono fatali.
Dice Tacito: « Iniquissima haec bellorum condicio est : prospera omnes sibi vindicant, adversa uni imputantur».
Queste parole sono attuali anche oggi: sono infatti persuaso che la serena indagine storica rileverà che errori ed omissioni ne commettemmo tutti, noi italiani. Cercherò quindi di essere obiettiovo quanto umanamente possibile e a tale scopo mi riconosco uno stato d'animo particolarmente favorevole, non avendo nulla, assolutamente nulla da rivendicare.
I fatti narrati furono diligentemente, e non da me solo, vagliati; devono quindi ritenersi, per lo meno nelle linee essenziali, storicamente esatti.
I giudizi, dai quali non potevo talvolta prescindere, sono evidentemente personali. Le critiche non intendono anticipare un giudizio storico (per il quale non mi sento autorizzato) verso chi ebbe responsabilità maggiori delle mie, ma sereno invito alla critica allo scopo di trame ammaestramento.
Ho iniziato la narrazione coi fatti relativi alla difesa, o alla mancata difesa di Roma, dei quali fui compartecipe come comandante della Divisione "Ariete", sia perché quei fatti furono e sono oggetto di violenta polemica e quindi soggetti a interessati travisamenti, sia e soprattutto come omaggio ai caduti
della Divisione che furono certamente fra i primi e più meritori olocausti della guerra di liberazione.
Nel descrivere questo episodio, uno dei tanti che contribuirono alla formazione della frana che ha inghiottito l'esercito italiano, sono necessariamente sceso a particolari apparentemente di scarso rilievo: ciò mi è sembrato necessario per agevolare la comprensione dell'ambiente anche da parte di lettori
che non hanno consuetudine con la nostra vita militare. ( )
  BiblioLorenzoLodi | Jul 25, 2015 |
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Alternative titles
Original publication date
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Original language
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Swap Ebooks Audio

Popular covers

Rating

Average: (4)
0.5
1
1.5
2
2.5
3
3.5
4 1
4.5
5

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

You are using the new servers! | About | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 116,985,947 books! | Top bar: Always visible