HomeGroupsTalkZeitgeist
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Numbers by Rachel Ward
Loading...

Numbers

by Rachel Ward

MembersReviewsPopularityAverage ratingMentions
981988,763 (3.42)13

None.

Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

» See also 13 mentions

English (95)  Dutch (2)  German (1)  All (98)
Showing 1-5 of 95 (next | show all)
I do much of my 'reading' by listening to recorded books.. and I did so for this one. I found the accent to be extremely distracting... will try for the other 2 books in the series, in paper format.
  LaurieGienapp | Dec 8, 2017 |
When I was browsing through the library shelf in the ya section this book caught my eye well actually the cover drew me too the books, and when I read the synopsis I had too check it out. Now I didn't know this was part of a series and I didn't know it had low ratings on Goodreads. And I understand way some readers don't like this book or the series, but I really quite love and enjoy this book that it caught me off guard at first that I really love and enjoyed this book. The plot and concept was really unique and different that I absolutely loved reading the new and refreshing plot take in this book. That I was on my toes while reading this great book. The writing style was flawless and expressive that I can feel all the emotions that Jem and Spider were feeling in Numbers and I just felt terrible for Jem for what she was going through in life. The characters were very well developed and diverse that I was really over joy too see an interracial relationships between Spider and Jem. That I rarely read books that have interracial relationships so yay for Diversity in books! I will most definitely continue on reading the next books of the series after reading that open ending at the end of Numbers. I really want too read Jem son's books next! ( )
  KatiriaR | Aug 8, 2017 |
Per la prima volta non vuole più essere una semplice spettatrice. Sperava che il suo numero fosse sbagliato. Sperava fosse solo un frutto della sua immaginazione ma sapeva che non era così. In modo del tutto irrazionale però Jem voleva proteggerlo, anzi salvarlo dal suo destino.



Numbers è senza dubbio un romanzo per giovani, young adult secondo la terminologia attuale, ma è un libro assolutamente godibile anche per un adulto.

Nonostante presenti alcuni canoni oserei dire "standard" e individuabili in molti young adult, in realtà si distingue dalla massa per picchi di originalità e per la capacità dell'autrice di dare alla trama quel tocco di "realtà" che non guasta mai.

Jem, da quando è una bambina, guarda in viso le persone e vede dei numeri. Non comprende realmente cosa significhino finché, un giorno, la morte della madre non le confermerà che quelli che le riteneva dei semplici numeri non sono in realtà delle date. LE date.

Inizia così un lungo periodo di solitudine per Jem che, costretta a passare di famiglia in famiglia e di istituito in istituto, finirà per chiudersi sempre più in se stessa e con il voler perdere con accenno di femminilità che potrebbe contraddistinguerla.

Jem non è bellissima ma neanche bruttissima, è una ragazzina anonima che non si interessa minimamente di voler apparire diversamente. Lei, in realtà, vorrebbe essere invisibile per non dover essere costretta a guardare in viso le persone, per non essere costretta a conoscere il loro futuro senza poter far nulla per cambiarlo.

Finchè, un giorno, non incontra Spider e anche in questo caso l'autrice ci sorprende. Il ragazzo non è il bello e sexy della situazione, non è nemmeno ricco visto che frequenta la stessa classe di "casi particolari" di Jem e vive con sua nonna. No, Spider è un ragazzo alto e dinoccolato di colore del quale, Jem, non ne vuole sapere nulla. Non è interessata di conoscere lui ne la sua storia, visto soprattutto che la sua storia è destinata a finire molto presto.

Ma Spider, testardamente, conquisterà la sua amicizia e la sua fiducia portandola, piano piano, a scoprirsi sempre più. Fino a che, un giorno, Jem non si ritroverà completamente coinvolta, e sconvolta, da questa amicizia con il ragazzo che vorrebbe salvare da quella data che le appare ogni volta che lo guarda negli occhi. Occhi che ha imparato ad amare, nonostante tutto.

E' vero è presente una storia d'amore (alla fine), ma è anche vero che non ci sono Principi o Principesse che corrono per salvare il loro amore eterno. No, niente affatto.

La storia è un continuo perenne di tensione che tiene incollato il lettore pagina dopo pagina, senza tregua. Ci chiediamo perfino se la capacità di leggere la Morte di Jem sia vera o frutto della sua immaginazione. Il tutto mentre seguiamo silenziosamente questi due ragazzini scoprirsi, piano, come cani randagi, annusarsi per poi lentamente innamorarsi l'uno dell'altra mentre fuggono da una città che li addita come assassini e attentatori perché, Jem, aveva "visto".

In Numbers conosciamo, di riflesso, la parte di più triste e disadattata della Gran Bretagna dove il problema della delinquenza giovanile, bullismo o dell'abbandono dell'istruzione è particolarmente sentita. E' un romanzo che coinvolge, sconvolte ma fa riflettere, non potrebbe essere altrimenti ed è per questo che dico che è un ottimo spunto di lettura anche per un adulto.

Un romanzo che riesce a intrigare nel profondo fino alla fine, quando speriamo che tutto possa essere sistemato ma che, diversamente, si riconferma quanto sia impossibile farla in barba a Chi è più grande di noi. Un romanzo che termina con una flebile speranza smorzata sotto i colpi di una realtà alquanto disarmante.

Da leggere, assolutamente, anche per lo stile pulito ed estremamente avvincente dell'autrice che è riuscita, con semplicità, a tener incollato il lettore alle quasi 400 pagine del romanzo senza apparente sforzo.

Indubbiamente in alcuni tratti appare un po' poco realistico, o forse troppo "facile", come nel caso del "soccorso in extremis" ricevuto da Jem verso la fine. Tutto sommato, però, è servito a smorzare leggermente i toni cupi e oltretutto il romanzo è stato riportato in carreggiata da un finale tutt'altro che scontato.

E' indubbio che la "freddura" finale lasci aperte le possibilità per un sequel che, in effetti, è già disponibile nelle librerie americane. E noi? Non ci resta che aspettare.
( )
  Nasreen44 | Jun 8, 2017 |
The numbers are a date: the date of the person’s death. When Jem looks at people she seenumbers1 their numbers. One could describe such an ability as a gift but, understandably, Jem sees it as a burden. Like it or not, she knows when your number is up.

Jem is a white, 5ft-nothing teenager. Her dad was never in the picture and her mother, it seems, was a prostitute junkie who died of an overdose when Jem was seven. It was Jem who found her body. Passed from foster parent to foster parent, Jem feels her life is going nowhere.

Then Spider comes into her life. Skinny, black and 6ft 4in, he’s a classmate who spends little time in class. Spider’s days are certainly numbered, but he and Jem have fun together on a day out in London … until Jem sees a whole group of people with the same numbers in their eyes, queuing for a turn, ironically enough, on the London Eye. And the numbers are that day’s date. With a sense of impending doom, she and Spider flee the area…. This is the start of a story with many highs and lows for Jem and Spider. ( )
  MelbourneSharonB | Feb 7, 2017 |
I had high hopes for this book... Sadly I was disappointed. A lot of pointless swearing, pointless plot turns... The ending was sort of okay, but I hated that I had to get there.... Just not one of my favorite reads so far this year. ( )
  pickleroad | Nov 10, 2016 |
Showing 1-5 of 95 (next | show all)
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Information from the Dutch Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Important events
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
For Ozzy, Ali and Peter.
First words
There are places where kids like me go.
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English (1)

Book description
(from the book jacket) Since the day her mother died, Jem has known about the numbers. Numbers that pop into her head when she looks into someone's eyes. They're dates, the numbers. Dates predicting with brute accuracy each person's death. Burdened by such grim knowledge, Jem avoids relationships. Until she meets Spider, another outsider, and takes a chance. Maybe they can find happiness together, if only in the brief time that remains before his expiration date. But on a trip to London, Jem foresees a chilling chain of events: The city's a target. The clock's running out. The countdown is on to a blowup!
Haiku summary

No descriptions found.

Fifteen-year-old Jem knows when she looks at someone the exact date they will die, so she avoids relationships and tries to keep out of the way, but when she meets a boy named Spider and they plan a day out together, they become more involved than either of them had planned.… (more)

» see all 3 descriptions

Quick Links

Swap Ebooks Audio
8 avail.
94 wanted

Popular covers

Rating

Average: (3.42)
0.5 2
1 8
1.5 1
2 31
2.5 9
3 82
3.5 23
4 81
4.5 11
5 34

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 119,699,679 books! | Top bar: Always visible