HomeGroupsTalkZeitgeist
This site uses cookies to deliver our services, improve performance, for analytics, and (if not signed in) for advertising. By using LibraryThing you acknowledge that you have read and understand our Terms of Service and Privacy Policy. Your use of the site and services is subject to these policies and terms.
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Letters against the war by Tiziano Terzani
Loading...

Letters against the war (2002)

by Tiziano Terzani

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
159475,058 (3.76)None

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

English (3)  Italian (1)  All (4)
Showing 3 of 3
Sono rimasta veramente incantata da quest'uomo così spirituale e meraviglioso.
Ne avevo sentito parlare ma non mi aveva mai interessato conoscerlo ma devo dire che è stata una vera scoperta!Tiziano Terzani scriveva meravigliosamente ed da come scrive sembra sia stato un uomo veramente buono e profondo, senza essere legato alle cose futili della vita ma attaccato a sani principi che dovremmo avere tutti.
"Lettere contro la guerra" sono una serie di lettere scritte dall'autore dopo l'attentato alle Torri Gemelle durante un viaggio verso la sua casa alle pendici dell'Himalaya, dove analizza, attraverso gli occhi della gente e le loro testimonianze, le reazioni, i dubbi e le speranze verso una guerra forse imminente. Nelle sue lettere Terzani darà anche dei profondi pareri sulla sua visione sulla guerra e di come sia importante coalizzarci nella pace e non nella guerra al terrorismo.
Un libro che ognuno di noi dovrebbe leggere e mettere in atto!Consigliatissimo! ( )
  Emanuela.Booklove | Oct 6, 2013 |
Sono rimasto molto deluso da questo libro per la superficialità con la quale guarda alla vita della gente che lo circonda nei suoi viaggi. D’accordo sul fatto che non sia giusto costringere altri popoli a vivere secondo modelli occidentali, tuttavia mi aspetto una uguale condanna a qualsiasi imposizione di qualsiasi modello di vita, specialmente se nel nome di tradizioni o superstizioni. Forse, come dice Terzani (pag. 140), non tutte le donne afgane vorrebbero fare il soldato, l’avvocato o il pilota di aerei però forse qualcuna vorrebbe farlo, o addirittura ambire all’indipendenza economica dagli uomini. Non capisco perché chiami patetici quegli afgani che, all’instaurarsi del regime talebano, erano fuggiti in occidente; bisogna essere per forza d’accordo? Si sta parlando di esuli, di profughi, di persone che fuggono da un regime assolutista, da una teocrazia! Erano patetici Nenni, Togliatti? Sono patetiche tutte quelle persone che fuggono dalle guerre africane efferate? La sua forse è una visione induista: nasci in una classe e non ne potrai mai uscire; un dio mi ha assegnato il destino e non devo ambire a cercare di modificarlo. L’esistenza qui è semplicissima, dichiara lui nella sua casetta sull’Himalaya, dotata di computer portatile alimentato a pannelli solari. Fa un po’ intellettuale nella torre d’avorio, dato che se ne può tornare a Firenze quando vuole. Certamente la gente del posto non ha altrettanta facilità di accesso all’istruzione, alla cura della salute e, fondamentale, alla possibilità di autodeterminarsi. Ho letto “In Asia” e ho molto apprezzato la lucidità e onestà intellettuale con la quale, anni prima, analizzava l’oriente e l’abbaglio collettivo di parte dell’occidente su alcuni regimi dell’estremo oriente. In questo libro invece mi sembra diventato l’occidentale annebbiato che, abbandonata la logica che ha caratterizzato il pensiero occidentale degli ultimi millenni, si rifugia in una visione mistica che non resta personale ma viene estesa a tutti, compresi quelli che hanno problemi immediati come vivere e autodeterminarsi. ( )
  SergioPerkunas | Apr 10, 2013 |
instruction on why 9/11 happened and the crisis the world faces and the idea that violence will beget the same. ( )
  devacorte | Jun 21, 2009 |
Showing 3 of 3
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Information from the Polish Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Alternative titles
Original publication date
Information from the Polish Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
People/Characters
Important places
Important events
Information from the Polish Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Related movies
Awards and honors
Epigraph
Dedication
Information from the Polish Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Novalisowi, mojemu wnukowi, żeby wybrał pokój
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Information from the Italian Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Original language

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Popular covers

Rating

Average: (3.76)
0.5
1
1.5 1
2 5
2.5
3 5
3.5 1
4 5
4.5 2
5 10

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 125,766,020 books! | Top bar: Always visible