HomeGroupsTalkZeitgeist
This site uses cookies to deliver our services, improve performance, for analytics, and (if not signed in) for advertising. By using LibraryThing you acknowledge that you have read and understand our Terms of Service and Privacy Policy. Your use of the site and services is subject to these policies and terms.
Hide this

Results from Google Books

Click on a thumbnail to go to Google Books.

Sturmzeit by Charlotte Link
Loading...

Sturmzeit (1989)

by Charlotte Link

MembersReviewsPopularityAverage ratingConversations
1343135,325 (3.71)None

None.

None
Loading...

Sign up for LibraryThing to find out whether you'll like this book.

No current Talk conversations about this book.

German (2)  Italian (1)  All languages (3)
Showing 3 of 3
Inhaltsangabe:

Felicia Degnelly ist blutjunge 18 Jahre alt, als in Deutschland 1914 der erste Weltkrieg ausbricht. Sie lebt mit ihrer Familie auf dem Gut Lulinn in Ostpreußen, wo sie bislang eine unbeschwerte Kindheit und erstklassige Erziehung erlebt hat. Sie ist in Maksim Marakow verliebt, der jedoch hat andere Pläne in seinem Leben. Er möchte nach Russland und dort das Leben der Menschen verbessern.

Felicia ist unglücklich über Maksims Abweisung und stürzt sich kurzerhand in einer Ehe mit dem Münchener Industriellen Alex Lombard. Doch kaum ist das frisch verheiratete Paar in München angekommen, stellt sie fest, das er dem Alkohol sehr zugesprochen ist und die Ehe nur einging, um seinen Vater zu ärgern.

Als Maksim Marakow sie schließlich in München aufsucht und Geld für seine Reise nach Russland erbittet, kommt es zu einem peinlichen Eklat zwischen Felicia und Alex. Alex geht daraufhin an die französische Front und Felicia geht als Krankenschwester zu ihrem Vater an die Front in Galizien.

Felicia muss viele Wege beschreiten, die ihr nicht gefallen, um ihre Familie zu schützen und zu ernähren. Und es sind immer diese zwei Männer im Hintergrund: Maksim Marakow und Alex Lombard. Wird sie je ihre Ruhe finden?

Mein Fazit:

Die Autorin hat mit diesem Buch ein ergreifendes Werk geschrieben. Ziemlich flott wurden die Geschehnisse um den Ersten Weltkrieg erzählt und dabei hat die Autorin bewiesen, das sie sehr gut recherchiert hat. Sie hat allgemein die historischen Ereignisse mit in die Geschichte einfließen lassen. Der Aufstieg der NSDAP und der Börsenkrach 1928 sind da nur zwei Beispiele.

Die Person Felicia Degnelly ist in der Tat sehr widersprüchlich charakterisiert. Ihre Handlungsweisen sind nicht immer nachvollziehbar und das machte sie für mich manchmal unsympathisch. Oft konnte ich nur verständnislos mit dem Kopf schütteln.

Der Anfang des Romans ist sehr verwirrend. Es ist eine Geschichte über eine große Familie und alle spielen in irgendeiner Weise eine gewichtige Rolle. Daher muss man als Leser schon mal ein bißchen aufpassen.

Insgesamt ein interessanter erster Teil einer Trilogie, die ansich abgeschlossen ist. Ich bin auf den zweiten Teil gespannt.

Anmerkung: Die Rezension stammt aus August 2008. ( )
  ElkeHannover | Mar 25, 2019 |
VENTI DI TEMPESTA" DI CHARLOTTE LINK30 gennaio Iniziato questo romanzo che non è mi sa come i precedenti che ho letto e non è a sfondo thriller ma è il primo di una trilogia di una saga che prosegue con " profumi perduti" e un'altro titolo che non mi viene in mente adesso! Felicia stava trascorrendo le vacanze in campagna nella splendida casa di famiglia a LULINN! Felicia sogna il grande amore e si diverte ma la guerra con la sua dura realtà infrange tutti i suoi sogni! Felicia non si arrende e negli anni difficili del dopoguerra e della crisi economica si emancipa e si arrichisce! Ama il rischio i soldi e ama due uomini completamente diversi tra loro! Appunto Maksim il rivoluzionario idealista da una parte e dall'altra Alex un cinico realista! Ama la sua terra per la quale è disposta a lottare con tutta se stessa! Un grande romanzo d'amore!Si svolge all'inizio della prima guerra mondiale nel 1914 durante l'estate! C'era stato l'attentato all'erede al trono austriaco a Sarajevo! La protagonista è Felicia che vive in una famiglia allargata composta dai nonni e anche dagli zii e zie e cugini! Felicia conosce il giovane rivoluzionario socialista Maskim! Se ne invaghisce ma lui doveva partire con i suoi compagni! Maskim aveva degli occhi fanatici! Aveva incontrato maria! Elsa era la madre di felicia!Ferdinando il nonno! C'erano inoltra zia belle! Zia Gertrud madre della cugina Modeste che sapevache Felicia si era incontrata con Maskim! Quando era giovane felicia aveva un'altro spasimante di nome Benjamin che si era dichiarato alla ragazza e le aveva chiesto se lo voleva sposare! La nonna si chiamava Laetitia! Nel frattempo Felicia conosce Alex amico del fratello venticinqueenne Johannes! Alex era considerato un istrione che faceva divertire! Alex era rimasto colpito dal dipinto con il ritratto della felicia e le manda dei fiori!La russia dichiarò guerra all'austria! La germania aveva fatto un patto con l'austria che se nel caso l'austria entrava in guerra contro la russia pure la germania doveva entrare in guerra!A quell'epoca i giovani davano la loro fedeltà alla patria volendosi arruolare! A quell'epoca i ragazzini giocavano a cose semplici come al volano!
.
Romanzo decisamente
diverso come genere dai precedenti della charlotte link che ho letto ! Non ci sono je atmosfere da thriller ma è un romanzo di sentimenti ambientato nella prima guerra mondiale dove c'era il rischio di contrarre il tifo e a sentirsi je labbra secche ci si doveva allarmare! Come del resto a tossire e a trovare nel fazzoletto delle macchioline di sangue! Si parla della battaglia della Somme! Felicia sposerà a soli sedici anni alex più vecchio di lui ma alex all'inizio non si rivelerà come lei se lo immagina! Alex aveva il debole per la bottiglia! I matrimonio erano tanto affrettati per lo scoppio della guerra " la guerra aveva capovolto il mondo..ogni giorno un pezzo di passato moriva..il futuro non prometteva nulla..ció che rimaneva era il presente..un minuscolo e limitato frammento di tempo concesso a ciascuno che non offriva tanta sicurezza ( pagina 107 )! Felicia con la sua esperienza da infermiera della croce sopra negli ospedali da campo ne vedeva tante di otricità! Apriste anche a eventi drammatici come quando vede davanti ai suoi occhi suo padre morire!
.
Durante la sua esperienza di infermiera nei campi molti dei soldati che curava si innamoravano di lei !
A quell'epoca talvolta c'erano tagli di pezzi di gambe ferite anche senza morfina o cloroformio per evitare che morissero!
Il romanzo si dilunga anche di personaggi secondari!
Felicia vivrà la rivoluzione russa nel 1916 a pietrograda! Persone colpite da crisi di tosse per tubercolosi! Ecco cosa bisognava patire anche in quel periodo oltre la fame e il terrore! C'e un cambiamento anche dei rapporti sociali! In forma di romanzo si parla della prima guerra mondiale!
L'ho iniziato a leggere..lo continuo a leggere e lo finirò anche se per ora non mi entusiasma tanto in certe parti!
Maskim aveva la giovane rivoluzionaria masà in quegli anni come diciamo "amante"! Maskim si considerava bolscevico ma con la morte di lenin abbandona la russia e si mette a scrivere recensioni e testi teatrali!
Felicia divisa tra maskim e alex si trova coinvolta a vivere l'emancipazione femminile! A berlino nel 1919 era un carino anche per la manifestazione di massa della lega di spartaco! Felicia vivrà addirittura due matrimoni nella sua vita tutti e due finiti e avrà un figlio al di fuori del matrimonio ! Non dico di chi!
( Chissà quando andremo se ci andremo in bretagna a luglio passeremo dal villaggio bretone di san maurin!)
Gli anni passano e nel 1923 oltre all'inverno siberiamo la gente si deve sorbire l'inflazione! Poveri bimbi con le labbra bluastre per la tosse incessante! A quell'epoca c'e anche la conquista della regione francese della Rhur da parte della germania! Dopo la guerra il nuovo spirito dei tempi esigeva di assaporare e di godere fino in fondo ogni giorno e ogni notte perché domani poteva finire tutto ! Nessuno era più romantico , sentimentale e tranquillo ma sfrenato, maligno , cinico , frivolo e brioso! I film della Garbo..attorno ai primi anni degli anni venti!
C'e stato un periodo lungo otto anni che felicia non incontrò mai maskim! Fino al 1925 a berlino! Felicia era diversa con i capelli corti e aveva quasi trent.anni! Oramai l'amore e la nostalgia e tutte le emozioni che in gioventù credevano far parte della vita non appartenevano più a loro!
.
Nove febbraio
Con un pò di fatica finito questo romanzo della Link! Felicia ha un complicato triangolo con gli uomini della sua vita anche se mi sembra che uno dei tre per lei sia solo una convenienza!
Agli arbori degli anni trenta c'era già la marujana! Le donne usavano vestirsi coco-chanel! Anche qui si parla di Sylt! Ma perché all'epoca certe persone si preoccupavano di non avere nella propria casa un'uscita di servizio?
Il romanzo si svolge nella parte centrale nell'epoca di lenin e di stalin anche se c'è l'affacciarsi di un nemico terribile: Hitler! Il ventinove ottobre millenovecentoventinove c'è il venerdì nero del crollo della borsa a Wallstreet per la caduta del dollaro..molti suicidi! Già detto tutto! Verso la fine del romanzo dopo dodici anni felicia incontra Alex..tra di loro c'era ancora qualcosa di importante anche se alex era fuggito in america ! Alla fine del romanzo siamo nel 1930! Felicia vivrà con Maskim "l'attimo fuggente" anche perché maskim dovrà ritornare in russia da masà! Felicia sopravviverà alla prima guerra mondiale, alla rivoluzione, all'inflazione e al crollo di wallstreet !
  monik_ge | Feb 13, 2011 |
In „Sturmzeit“ eröffnet Charlotte Link eine Ostpreußensaga mit der interessanten Felicia im Mittelpunkt. Felicia wird als egoistisch, ja egozentrisch, dargestellt, wunderschön, ein knallharte Geschäftsfrau und absolut loyal gegenüber denen, die sie liebt. Eine zweite Scarlett O´Hara also. Genau wie Scarlett hat Felicia einen ebenbürtigen männlichen Gegenpart, den sie nicht liebt und einen von ihr geliebten Gegenpart, zu dem sie nicht passt. Und genau wie Scarlett ist sie nicht sehr häuslich: Strickkränzchen sind ihr ein Gräuel. Das „Strümpfestricken für Soldaten“ wird mehrfach als Folie genommen um darzustellen, wie anders als andere Frauen Felicia ist.
„Sie bekam die Chance, Elsas patriotischen Strickkränzchen zu entfliehen“ ist ein Argument mit ihrem späteren Mann Alex Lombard auszugehen, ihm jammert sie wenig später vor „wie ich dieses Strümpfestricken hasse“ um schließlich beim Anblick ihres Strickstrumpfes auszurufen „Tristesse“!
Das Buch ist eine zwar recht klischeehafte, aber doch nette Ferienleküre. ( )
  Wassilissa | Jul 16, 2010 |
Showing 3 of 3
no reviews | add a review
You must log in to edit Common Knowledge data.
For more help see the Common Knowledge help page.
Series (with order)
Canonical title
Original title
Alternative titles
Original publication date
People/Characters
Important places
Information from the German Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Important events
Information from the German Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Related movies
Information from the German Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Awards and honors
Information from the German Common Knowledge. Edit to localize it to your language.
Epigraph
Dedication
First words
Quotations
Last words
Disambiguation notice
Publisher's editors
Blurbers
Publisher series
Original language
Canonical DDC/MDS

References to this work on external resources.

Wikipedia in English

None

Book description
Haiku summary

No descriptions found.

No library descriptions found.

Quick Links

Popular covers

Rating

Average: (3.71)
0.5
1
1.5
2 1
2.5
3 7
3.5 3
4
4.5 1
5 5

Is this you?

Become a LibraryThing Author.

 

About | Contact | Privacy/Terms | Help/FAQs | Blog | Store | APIs | TinyCat | Legacy Libraries | Early Reviewers | Common Knowledge | 136,298,588 books! | Top bar: Always visible